E’ giustificata una reazione del genere da parte delle forze dell’ordine?

Partiamo con la prima riflessione.

Mi è capitato di imbattermi nel seguente video che riporta una protesta fatta da una ventina di ragazze all’interno di una sede del PDL.

Lasciamo stare il giudizio se un tale atto dimostrativo così fatto sia giusto oppure no, se sia eccessivo oppure no, e concentriamoci sulla parte finale: è lecita una reazione così forte delle forze dell’ordine?

Dalle immagini emerge che una ventina di ragazze, dotate di striscione e megafono, sono entrate dentro una sede del PDL di Torino come atto di protesta verso il governo per una situazione generale del paese caratterizzata da precarietà,disoccupazione e dal fenomeno del velinismo a tutti i costi. Essendo ragazze e dal loro atteggiaento emerge da subito che non c’è alcun rischio di violenza tanto è vero che i militanti del PDL, molti giovani, presenti rispondono cantando l’inno d’Italia e la cosa corre liscia. Poi da un certo punto in poi, quando probabilmente intervengono i ‘capoccioni’ del partito inizia il casino con urla, spinte e minacce. Poi le immagini riprendono con le ragazze che escono dall’edificio e non appena fuori vengono prese d’assalto dalle forze dell’ordine che ne prendono 4 e le trascinano nelle volanti quasi fossero dei delinquenti pericolosi. E colpisce anche la massiccia presenza delle forze dell’ordine quasi come se si stesse verificando un delitto gravissimo.

Le immagini colpiscono molto sia perchè ci troviamo di fronte a delle donne che vengono maltrattate, offese, picchiate e alcune di esse arrestate sia perchè la reazione appare veramente eccessiva.  Ed è una reazione che ormai si ripete quotidianamente verso chiunque dimostri la propria situazione di difficoltà verso l’attuale governo sia che siano pastori o studenti o lavoratori o cittadini organizzati. L’uso del manganello e della forza sembra che sia l’unico mezzo che le nostre forze dell’ordine conoscano.

E la cosa colpisce molto soprattutto osservando la rivolta che c’è stata in Egitto dove dal momento che l’esercito ha preso possesso della situazione, i morti e gli incidenti sono cessati e ci si è limitati semplicemente a controllare che tutto avvenisse nei limiti della non violenza. L’esercito non ha reagito con la forza contro i cittadini ma li ha lasciati esprimersi e dimostrare, limitando quindi la sua funzione al semplice controllo.

Perchè questo non avviene anche da noi? Tornando al caso di Torino non avrebbero dovuto limitarsi a questo le forze dell’ordine? non potevano limitarsi a controllare che la situazione non degenerasse senza fare uso della forza? Perchè sembra che da noi lo scopo sia quello di soffocare qualsiasi dimostrazione creando un muro sempre più distante fra forze dell’ordine e cittadini?

Insomma a me piacerebbe che le forze dell’ordine controllassero e che non picchiassero. E a voi?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dimostrazioni di protesta e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...